Blog ricette

Mie goreng teriyaki madu (Noodles indonesiani con salsa teriyaki con miele)

Posted on November 20, 2020 at 9:55 AM Comments comments (0)



Mie goreng indonesia dengan saus teriyaki madu

(Noodles indonesiani con salsa teriyaki con miele)

(INDO-GIAPPO)



Oggi vi presento i noodles alla pawonlena. I'ho preparato io stessa i noodles fatti in casa e per il condimento ho utilizzato due prodotti della @kikkoman_europe: una salsa bbq teriyaki con miele, che è resa particolare dall'aggiunta di miele alla salsa teryaki tradizionale, e quindi è ancora più gustosa e dolce, e una salsa di soia dolce. La salsa teriyaki di solito in Giappone è utilizzata per condire carne, pesce e pollo.




La preparazione di questo piatto è semplice e anche veloce.


●INGREDIENTI  per 1-2 persone

150 gr noodles freschi o anche confezionati, in questo caso dovrete seguire le istruzioni per la cottura che trovate sulla confezione.

2 spicchi di aglio

1/4 di cipolla dorata

1 rame di erba cipollina /Tagliate a lunghi

3 foglie di cavolo bianco

1 carota

1 pugno di germogli di soia (Circa 30gr)

3-4 cucchiai di olio per friggere

2 uova

pepe bianco e sale 


●Per la salsa:

2 cucchiai di salsa soia dolce

2 cucchiai di salsa bbq teriyaki al miele

2 cucchiai di ketchup

1 cucchiaio di salsa sriracha (opzionale)

60 ml acqua


●PROCEDIMENTO

1. preparate la salsa mescolando bene gli ingredienti e mettetela da parte

2. mettete una padella sul fuoco e scaldate l'olio

3. quando l’olio è ben caldo versate l’aglio e la cipolla tagliati a pezzi mescolando bene, quando cominciano a rilasciare il loro profumo, aggiungete le uova e mescolate ancora

4. versate le verdure tagliate a pezzi, esclusi i germogli di soia e l’erba cipollina, perché hanno un tempo di cottura breve, quindi consiglio di aggiungerli per ultimi

5. aggiungete la salsa che avete, mescolate bene per qualche secondo

6. Completata la preparazione, versate i noodles, mescolatela bene e aggiungete pepe e sale a piacere e da ultimo i germogli di soia e l’erba cipollina, fino quando il tutto è ben amalgamato.

I vostri noodles in salsa teriyaki al miele sono pronti!

Yakisoba

Posted on November 20, 2020 at 9:30 AM Comments comments (0)



YAKISOBA


Yakisoba è un piatto giapponese a base di noodles di grano saraceno con verdura e carne. Sebbene soba significhi grano saraceno, e noodles di yakisoba sono tipicamente aromatizzati con un condimento simile alla salsa del Worcestershire. Il piatto è apparso per la prima volta nelle bancarelle di cibo in Giappone all'inizio del XX secolo.


Tuttavia, la parola soba in giapponese può essere utilizzata anche per descrivere noodles di qualsiasi tipo. I noodles yakisoba sono cotti al vapore e confezionati, quindi sono pronti per un rapido riscaldamento. La consistenza di questi noodles è simile ai noodles ramen. Potete trovare i noodles Yakisoba gia pronti nei supermercati asiatici o etnici. Ho preparato lo yakisoba con soba fatti in casa


 

e la salsa Kikkoman yakisoba è una salsa per soba, udon, e i noodles saltati in padella e i piatti wok.

la combinazione di dolcezza e acidità con le fragranti spezie miste dona un sapore equilibrato e sapido al tuo piatto.


Ecco la ricetta

■INGREDIENTI per 2-3 persone:

300-350gr di Soba noodles freschi

1/2 cipolla dorata

1 carota

4 funghi shiitake

1 cipolotto

4 foglie di cavolo cinese

120 gr pancetta di maiale/manzo/pollo

3 cucchiai di olio per saltare in padella

Qb: Pepe nero

2cm zenzero

1 cucchiaio di olio di sesamo

4-5 cucchiai salsa di Yakisoba KIkkoman

80 ml acqua + 1 cucchiaino di amido di mais (mescolate insieme in una ciotolina)


PER GUARNIRE (opzionale) uno di questi

Aonori (alga verde essiccata)

Zenzero rosso sottaceto (beni shoga o kizami beni shoga)

oppure potete sostituire con erba cipollina trittata


■PROCEDIMENTO


● Mettete i noodles in una ciotola, dopo la cottura e aggiungete olio di sesamo, per non farle attaccare ● Tagliate a pezzi per la lunga la carne e mettetela da parte

● Tagliate a pezzi cipolla dorata

● Tagliate a pezzi per la lunga: zenzero, carote, cipolotto, cavolo cinese, funghi (se avete funghi secchi, metteteli in una ciotolina con dell'acqua calda, aspetate per 2-3minuti finche si a morbidiscono) e metteteli da parte

● Mettete la padella sul fuoco, versate l'olio, aspetate che sia ben caldo

● Versate la carne, rosolatela aggiungete la cipolla, mescolate

● Aggiungete funghi, carote, cavolo cinese, mescolate per qualche minuto

● Aggiungete i noodles, la salsa di Yakisoba, mescolate e pepate

● Alla fine aggiungete, il liquido di amido di mais, mescolate fino a ottonere un sugo cremoso

● I noodles sono pronti, e guarniteli.

Bihun goreng seafood indonesia (vermicelli di riso saltati in padella ai frutti di mare indonesiani)

Posted on November 20, 2020 at 8:50 AM Comments comments (0)


BIHUN GORENG SEAFOOD INDONESIA

(vermicelli di riso ai frutti di mare indonesiani)



 

Il bihun goreng, è un piatto cino-indonesiano. Ci sono tanti tipi di bihun goreng in Indonesia.

Questi bihun goreng, sono preparati secondo la ricetta del piatto che si trova comunemente nei ristoranti in Indonesia. Ho utilizzato le 2 salse da @kikkoman_europe che potete trovare in supermercati 



Ecco la ricetta

■INGREDIENTI per 2-3 persone:

200 gr di vermicelli di soia cotti

50 gr di gamberetti

4 polpettine di pesce oppure pollo oppure manzo (potete restituire con i calamari)

1 peperoncino rosso

1/2 cipolla dorata

2 spicchi di aglio

1 carota

1 manciata di germogli di soia

1 cipolotto

4 foglie di cavolo cinesi oppure pak choy

2 uova

4 cucchiai di olio per saltare in padella

Qb: Pepe bianco

sale a piacere .


■Per la salsa :

2 - 3 cucchiai di salsa di ostriche

1 cucchiaio di salsa di soia e 2 cucchiai di salsa di soia dolce 

1 cucchiaino di salsa sriracha a piacere (opzionale)

2 cucchiai di acqua

In una ciotolina, mescolate e mettetela da parte


■PROCEDIMENTO:

● Tagliate a pezzi piccoli le polpettine e mettetele da parte

● Tagliate a pezzi cipolla dorata e aglio

● Togliette i semi del peperoncino e tagliatelo a pezzi

● Tagliate a pezzi anche carota, cipolotto, cavolo cinese, e metteteli da parte

● Mettete la padella sul fuoco, versate l'olio, aspetate che sia ben caldo

● Versate cipolla, aglio, peperoncino e mescolate

● Aggiungete le polpettine, mescolate

● Aggiungete le carote mescolate per circa 1 minuto

● Aggiungete il cavolo cinese, e poi i gamberetti, mescolate ● Aggiungete i germogli di soia, mescolate

● Aggiungete i vermicelli di riso, la salsa, pepate e mescolate per qualche minuto

● Corregete il sapore a piacere

● Trasferite il bihun goreng in un piatto, e guarnite con il cipollotto a fette

● Il vostro Bihun goreng è pronto!




 

Dadar mie goreng - Fritella di noodles indonesiani (INDONESIA)

Posted on November 20, 2020 at 7:05 AM Comments comments (0)


DADAR MIE GORENG - FRITELLA DI NOODLES INDONESIANI 


Oggi vi presento i noodles indonesiani, così famosi in tutto il mondo, tanto che credo che molti di voi li abbiano già assaggiato gli "INDOMIE"? Indomie è una marca di noodles indonesiani già conosciuta dagli Indonesiani, anzi questi noodles sono nella storia di ognuno di noi, come cibo preferito dai bambini agli adulti.

 


Nel marchio Indomie si trovano noodles di tanti gusti diversi, oggi condivido con voi la ricetta di indomie mie goreng cioè i noodles fritti indonesiani. Al di là del nome, in realità la preparazione è semplicissima, basta seguire le indicazioni presenti sulle confezioni. Partendo da lì, con la mia ricetta, potete fare la "frittella di noodles indonesiana mie goreng",

 

Ecco la ricetta:

INGREDIENTI

1 confezione di mie goreng INDOMIE

2 uova

1 cipollotto (solo la parte verde)

1 scalogno

1 spicchio di aglio

1/4 cucchiaino di sale

1/4 cucchiaino di peperoncini in polvere

1/4 cucchiaino pepe bianco

Qb: olio d'oliva

grana grattugiato a piacere per guarnire

 


PROCEDIMENTO 

1. Preparate i noodles mie goreng,aprite la confezione, mettete gli ingredienti in una ciotola

2. Mettete la pentolina sul piano di cottura, accendete il fuoco, bollite l'acqua senza l'aggiunta di sale, poi versate inoodles mie goreng in acqua bollente come viene consigliato nelle istruzioni sulla confezione

3. Versate i noodles mie goreng nella ciotola, mescolate bene con gli ingredienti, dopo di che preparate per la frittella

4. Tagliate a pezzi scalogno, aglio

5. Versate tutti gli ingredienti in una ciotola, aggiungete pepe, sale, peperoncino e uova e poi mescolateli bene

6. Mettete la padella sul piano di cottura, accendete il fuoco, versate qualche goccia d'olio di oliva, aspettate fino a quando è ben caldo e poi versate il composto

7. Cuocete per circa 2-3 minuti, quando nella parte inferiore si è formata la crostata giratelo

8. Aspettate ancora per circa 2 minuti e tirate fuori la frittella e mettetela in un piatto

9. Cospargerete con grana grattugiato, la vostra frittella di noodles mie goreng è pronta!


Potete guardare la ricetta sul mio canale YouTube

https://www.youtube.com/watch?v=xWB8L2TjRJ0

Nota:

Potete trovare il prodotto nei negozi asiatici 

 

Konjac saltato in padella ( Giappone)

Posted on November 20, 2020 at 6:40 AM Comments comments (0)

KONJAC SALTATO IN PADELLA ( GIAPPONE)


Oggi parlo di un tipo diverso di noodles comuni in asia, i Shirataki Noodles, o semplicemente Shirataki, し ら た き in Giappone. Sono spaghetti sottili, traslucidi e gelatinosi realizzati con un tipo di fibra che proviene dalla radice della konnyaku (pianta konjac yam).

La parola "shirataki" significa cascata bianca, riferendosi all'aspetto di questi noodles. Composti in gran parte da acqua e glucomannano, una fibra alimentare idrosolubile, sono molto poveri di carboidrati e calorie digeribili e hanno poco sapore di per sé

 

I due tipi base di konnyaku oppure konjac sono il bianco e il grigio e il Konnyaku è disponibile in diverse forme.

 

1. Ita-Konnyaku è una spessa lastra grigia.

 

2. Ito-Konnnyaku o Shirataki è una miscela gelatinosa di konnnyaku che è stata modellata in noodles e sono disponibili sia in colore grigio che bianco. Ito Konnyaku è usato nell'area di Kansai (Osaka) mentre Shirataki è usato nell'area di Kanto (Tokyo).

 

3. Tama Konnyaku un konnyaku a forma di palla grigia o bianca.


Come cucinare il konjac ?

1. Cuocere in acqua fredda: Konnyaku perde più umidità con questo metodo. Quindi, la consistenza sarà più soda e gommosa. Una volta bollente, cuocere per 2-3 minuti e scolare.

 

2. Cuocere in acqua bollente: cuocere in acqua bollente per 2-3 minuti. L'odore unico andrà via e la consistenza sarà più tenera.




Ecco la ricetta :

INGREDIENTI

Tagliatelle Shirataki Ingredienti per due persone

1 confezione da 250gr di Noodles Konjac

1 cucchiaio di olio di sesamo tostato

1 spicchio d'aglio tritato

Tagliate in pezzi lunghi e sottili:

½ cipolla

1 Carota baby

1/2 peperoncino rosso grandi

2 cm di zenzero fresco

2 funghi shiitake (se avete funghi secchi, metteteli in una ciotolina con dell'acqua calda, aspetate per 2-3minuti finche si a morbidiscono)

2 foglie di cavolo cinese,

Per la salsa:

1/4 di cucchiaino di sale

1/2 cucchiaino di bonito in polvere o brodo in polvere

2 cucchiai di salsa di soia

1 cucchiaio di mirin

2 cucchiai di acqua

Mescolate tutto insieme in una ciotolina

Per la guarnizione:

Cipollotto, prendete la parte bianca, tagliatelo in pezzi lunghi

Semi di sesamo bianco e nero tostati, ichimi togarashi a piacere


PROCEDIMENTO


1. Portate a ebollizione l'acqua in una pentola capiente. Mettete gli shirataki nell'acqua bollente per circa 2-3 minuti. Trasferiteli in uno scolapasta, scolateli e lasciateli raffreddare e metteteli da parte.

2. Scaldate l'olio di sesamo tostato in una padella grande a fuoco medio-alto, soffriggete aglio, zenzero, cipolle, carota, peperoncino e i funghi shiitake. Soffriggete fino a cuocere le verdure.

3. Abbassate la fiamma e aggiungete le tagliatelle shirataki, il cavolo, e la salsa, mescolate delicatamente per unire fino a quando le tagliatelle sono condite.

4. Trasferite in una ciotola, guarnite con il cipollotto, i semi di sesamo tostati ed ichimi togarashi, e il vostro konjac è pronto!



Jjapaguri (Ram-Don)

Posted on November 19, 2020 at 2:35 PM Comments comments (0)


Jjapaguri (Ram-Don)



Oggi voglio condividere la mia ricetta che ha avuto ampio spazio in un film famoso: sono certa che avete sentito parlare del film coreano "Parasite" e molti di voi o hanno visto. Voglio condividere la ricetta del ram-don, abbreviazione per ramen-udon.

 

Ho scoperto questo ram-don nel film e la storia mi è piaciuta e mi ha colpito a tal punto che ho voluto approfondire .

 

Adoro guardare i film coreani, che di solito hanno un tema romantico, ma questo è fuori dagli schemi e ha mantenuto sempre alto l’interesse per la storia che stava raccontando, fino al sorprendente finale, che non svelerò qui per non rovinare la visione a chi di voi non lo ha ancora visto.

 

Senza svelare troppo della trama, posso dire che mi ha incuriosita sapere cosa stava preparando la colf: sembrava un piatto veramente delizioso. Ho quindi approfondito e ho saputo che nel film veniva cucinato un Jjapaguri (Ram-Don) preparato però utilizzando della costosa carne di manzo coreana hanwoo 한우

 

Questo piatto simboleggia la ricchezza della famiglia Park che cerca di rendere glamour un piatto altrimenti piuttosto comune, poiché solo un semplice Jjapaguri non è abbastanza buono per il loro figlio.

 

La carne di manzo coreana, in coreano (Hanwoo Chaekkeutssal) di solito costa più del doppio della carne importata, ma noi possiamo preparare un ottimo piatto anche con del filetto di manzo o altro taglio di carne di manzo.

 

 




Quindi com'è fatto il ram-don? Si tratta di un piatto di noodle coreano realizzato da una combinazione di Chapagetti e Neoguri, due tipi di spaghetti istantanei prodotti da Nongshim, noti come "il comfort food" per i coreani.


Chapaghetti è una versione di noodle istantanei del popolare piatto di noodle coreano-cinese, jajangmyeon (anche scritto jjajangmyeon o chajangmyeon), e nonostante l’assonanza con i nostri spaghetti non c'è niente di italiano, il nome "chapaghetti" è il frutto della fusione delle parole, chajang (salsa di fagioli neri) e spaghetti.

Neoguri, d'altra parte, è una zuppa di noodle istantanea aromatizzata ai frutti di mare con noodles spessi e gommosi in stile udon, con salsa piccante.



 

INGREDIENTI

1 confezione di chapaghetti

1 confezione di neoguri

1,5 litri di acqua

150 gr filetto di manzo

qb : sale, pepe, olio di oliva

PER GUARNIRE

cipollotto e danmuji (ravanello giallo in salamoia) tagliati a julienne



 

PROCEDIMENTO

1. Tagliate il filetto di manzo a cubetti

2. Aggiungete il sale, l'olio quanto basta, mescolate bene, mettetelo da parte,lasciate per 15 minuti

3. Accendete il fuoco, versate l'olio e quando è ben caldo, versate la carne e mescolate bene

4. Dopo di che aggiungete il pepe, e mettete la carna così preparata in una ciotola e mettetela da parte

5. Preparate i noodles, aprite le confezioni, nelle confezioni trovate le verdure secche e le salse, nel neoguri c’è anche la salsa piccante, potete utilizzarne metà porzione, se non vi piace troppo piccante

6.Portate a ebollizione l'acqua Litri, dopo di che versate i noodles e lasciateli cuocere per circa due minuti (al dente)

7.Versate i noodles in un colapasta, trasferiteli ancora in padella e versate metà porzione dell'acqua per completare la cottura dei noodles

8.Aggiungete le verdure secche, mescolate bene e poi le salse e mescolate ancora

9.Da ultimo, versate l'olio che avete trovato nella confezione dei noodles di chapagetti, mescolate e poi aggiungete la carne e mescolate bene fino a quando la quantità del liquido diminuisce

10.Versate i noodles in una ciotola grande, guarnite con cipollotto e danmuji

Ecco il vostro Ram don è pronto!

Potete guardare anche sul mio Youtube la versione video 

https://www.youtube.com/watch?v=344F_gPrUHk&t=3s


Nota :

1. per il pepe potete utilizzare anche il pepe nero

2. per guarnire, se non avete danmuji, potete sostituire con Kimci, che si trova nei negozi asiatici, oppure potete anche solo mettere un cipollotto in cima


PANCIT CANTON NOODLES

Posted on November 6, 2020 at 12:35 AM Comments comments (0)

PANCIT CANTON NOODLES

Oggi condivido con voi la ricetta del pancit di un nostro vicino: le Filippine". Nella cucina filippina, pancit indica i noodles e i piatti che ne derivano, solitamente preparati con spaghetti di riso.

I noodles furono introdotti nelle Filippine molti anni fa dai coloni cinesi dell'arcipelago e nel corso dei secoli sono stati pienamente adottati nella cucina locale, di cui ora esistono numerose varianti e tipi. Il termine pancit deriva dall'hokkien “pian i sit”, che letteralmente significa "cibo conveniente".

il Pancit Canton, in particolare, è spesso descritto come chow mein filippino ( chow mein sono noodles cinesei all'uovo)  e viene spesso servito durante i compleanni e le occasioni speciali quale augurio di lunga vita.

 

INGREDIENTI per 1-2 persone


125 grammi di chow mein noodles

75 gr di filetto di pollo, oppure lonza, tagliato a fettine sottili

1 pezzo di salsiccia cinese a fette (lap chong)

1 scalogno affettato

1 spicchio di aglio tritato

4 pz gamberi puliti senza gusci

5 taccole

30 gr di carote tagliate a julienne

40 gr di cavolo cappuccio tritato

100 ml di brodo di gamberi o brodo di pollo

1 cucchiaio di salsa di ostriche

2 cucchiai di salsa di soia calamansi (salsa di soia filippina)

180 ml d'acqua

20 gr di prezzemolo in foglia tritato

2 cucchiai di olio da cucina

Sale e pepe a piacere

 

PROCEDIMENTO


1. Bollite 500 ml di acqua in una pentola, quando l'acqua inizia a bollire, sbollentate le taccole, le carote e il cavolo per meno di 1 minuto. Rimuovete rapidamente le verdure e immergetele in una ciotola con acqua ghiacciata. Scolate l'acqua dopo 2 minuti e mettete le verdure da parte.

2. Riscaldate un wok e versate l'olio da cucina, soffriggete scalogno e aglio fino a fargli rilasciare il loro profumo

3. Aggiungete la carne e le fette di salsiccia e continuate a cuocere per 2 minuti.

4.. Aggiungete la salsa di soia e la salsa di ostriche e mescolate

Versate il brodo e l'acqua. Lasciate bollire. continuate a cuocere per 5 minuti

5. Aggiungete i gamberi e il prezzemolo. Cuocete per 3 minuti, aggiungendo altra acqua se necessario

6. Versate i noodles, girateli delicatamente finché non assorbono il liquido.

7. Aggiungete le verdure precedentemente sbollentate. mescolate, aggiungete sale e pepe a piacere, mescolate ancora per 1 o 2 minuti.

8. Trasferite in un piatto e guarnite con il calamansi (lime filippino) oppure lime a fette.

Il pancit canton è pronto!